APPARTAMENTO ROMA PARIOLI

ANNO DI REALIZZAZIONE: 2019

INCARICO: PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI

L’ingresso rappresenta il vero biglietto da visita della casa, anticipandone il carattere originale ed eclettico. Viene immediatamente introdotto il tema dei rivestimenti decorativi con l’impiego di una carta da parati floreale racchiusa da una cornice come se si trattasse di un grande quadro a parete. La fantasia fa peraltro da sfondo ad un tavolo rotondo posto nel centro della stanza, sormontato da un lampadario iconico.

La cucina segue uno sviluppo a parete ma sfrutta la parte centrale della metratura per l’inserimento di un’isola dotata di piano a induzione, quasi impercettibile ad un primo sguardo del top. 

MONDADORI RETAIL - GREEN LIFE, GREEN STYLE

Le finiture scelte, dal legno al bianco lucido, garantiscono all’ambiente una luminosità ottimale, implementata dal parquet in essenza chiara a pavimento. A dividere la cucina dal soggiorno, e al contempo far dialogare le due aree con grande coerenza visiva è una soluzione ingegnosa: una parete con porta scorrevole ricavata all’interno di una libreria già presente nell’abitazione ma sapientemente recuperata da un artigiano. Questo sistema consente ai due ambienti di rimanere perfettamente comunicanti ma anche di separarli all’occorrenza per evitare la circolazione di odori.

Il soggiorno, articolato su un’area ampia, abbraccia il living e l’area pranzo. Il tavolo in vetro con sedute coordinate in policarbonato trasparente alleggerisce l’impatto visivo dell’arredo nell’ambiente, riflettendo con eleganza la luce proveniente dalla porta finestra e del lampadario sovrastante. Al contrario, la carta da parati color pavone impiegata per connotare la parete della zona relax risalta come vera protagonista nello spazio, intensificandone l’atmosfera.

La camera da letto matrimoniale punta sulla palette dei neutri chiari per garantire ariosità e luminosità alla stanza. Non manca un rivestimento decorativo di grande impatto per caratterizzare la testata del letto: un wallpaper che ripropone una grande luna evocativa. I punti luce, inoltre, ne enfatizzano la resa estetica con grande delicatezza.

La carta da parati torna protagonista nel bagno: una variante in fibra di vetro appositamente studiata per l’installazione in zone umide. La fantasia jungle arricchisce la zona lavabi conferendole un aspetto decisamente scenografico mentre i complementi scelti, dagli specchi tondi retroilluminati alle lampadine a sospensione, completano l’ambiente con una dose trendy e attenta. Peculiare nel bagno è inoltre una doccia a centro stanza, racchiusa da due vetri minimali.

Il bagno di servizio, dalle dimensioni più ridotte, sfrutta invece uno schema cromatico giocato sul bianco per rendere visivamente più ampia la metratura. A spiccare è il lavabo da appoggio: una ciotola in nuance di tendenza in grado di valorizzare tutto l’ambiente. L’abitazione prevede anche una stanza dedicata alla pratica dello yoga e alla meditazione, lasciata volutamente neutra nelle finiture ma non sprovvista di piccoli complementi utili ed esteticamente piacevoli.

La metratura di ciascuna stanza risulta perfettamente coerente e adeguata alla rispettiva destinazione d’uso e le aree funzionali si susseguono in maniera simmetrica e ordinata dando vita ad un’abitazione votata al comfort di chi vi abita.